Browsing Category

Riso

Ricette invernali Riso

ORZO AGLI ASPARAGI E STRACCHINO FILANTE

L’altro giorno dall’ortolano ho finalmente trovato l’asparagina nostrana (quegli asparagi molto sottili
che arrivano dai nostri campi invece che da chissà dove), primo segno di primavera, che inaugurerà,
lo dico subito, una moltitudine di piatti a base di verdure! Con questo meraviglioso ortaggio ci sono
due o tre piatti fondamentali da preparare e assolutamente semplici. Prima fratte la frittatina, un
grande classico, e poi il risotto. Ora come ormai anche i muri sanno io il riso lo devo evitare ancora
per un mesetto e quindi ripiego, comunque con piacere, sull’orzo. Questa volta non l’ho risottato per
mancanza di tempo ma ho deciso di preparare una versione veloce mantecando il tutto con lo
stracchino.

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

250 gr di orzo perlato
½ mazzo di asparagina
1 ciuffo di prezzemolo
qualche foglia di basilico
50 gr di stracchino
sale
pepe
olio extravergine d’oliva

PREPARAZIONE

Tagliate l’asparagina a bastoncini corti, lasciando intere le punte. Fatela sbollentare in acqua
leggermente salata per 3 minuti, versando prima i gambi e dopo un minuto le punte. Scolatela e
passatela sotto l’acqua fredda per mantenerla bella verde. Sciacquate bene l’orzo e lessatelo
nell’acqua degli asparagi per 10 minuti circa (il tempo esatto è sempre riportato sulla confezione).
Scolatelo e passatelo in una padella ben calda sporcata con un giro d’olio d’oliva, aggiungete
l’asparagina, il prezzemolo tritato e qualche foglia di basilico, saltate per pochi istanti, regolate di
sale e infine unite lo stracchino a fiamma spenta, mescolate bene e servite guarnendo con una foglia
di basilico e una macinata di pepe.

Ricette invernali Riso

RISO PICCANTE CON I BROCCOLI

Broccoli, broccoli e ancora broccoli! Sono un po’ come l’inverno, sembrano non finire mai…avendone sempre almeno uno in frigorifero mi lancio ogni volta in una preparazione diversa. Per uno dei miei tanti pranzetti casalinghi in solitaria (ormai mi sento una reclusa, ma tra il freddo e il pancione posso andare poco lontano!) ho deciso di saltarlo con del riso bianco e del peperoncino, un po’ come se fosse un piatto orientale, piccante e profumato. Mi piaceva l’idea di abbrustolire leggermente il riso per avere un piatto consistente invece di un pastone triste e un po’ molle e così è stato!

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

1 broccolo

200 gr di riso Baldo (è un riso biodinamico in alternativa usate Carnaroli)

½ cucchiaino di peperoncino secco

1 spicchio d’aglio

olio extravergine d’oliva

sale

pepe

PREPARAZIONE

Dividete il broccolo in cimette abbastanza piccole, utilizzando anche parte dei gambi tagliati a rondelle. Sbollenta la verdura in acqua bollente leggermente salata per 3 minuti, prelevatela dalla pentola conservando l’acqua di cottura e passatela sotto il rubinetto di acqua ben fredda per mantenere il colore verde. Nella stessa pentola lessate il riso secondo i tempi indicati e scolatelo bene. In un’ampia padella versate e cucchiai di olio, il peperoncino e l’aglio in camicia, fate rosolare gli aromi per 1 minuto, poi aggiungete le cimette di broccolo e i gambi e continuate a rosolare per altri 3 minuti aggiungendo un pizzico di sale e una macinata di pepe. Unite il riso e fatelo sfrigolare bene con gli altri ingredienti, se necessario aggiungete un altro cucchiaio di olio. Dopo circa 10 minuti in tutto il riso è pronto per essere servito

Ricette Autunnali Riso

RISO SALTATO CON ZUCCA, CAROTE E CAVOLO NERO

Le verdure autunnali sono veramente un concentrato di sapore e un risotto è di solito un ottimo modo per gustarle, solo che oggi non avevo veramente voglia di mettermi lì a rimestare una pentola brodosa. Ho pensato di preparare un piatto sulla falsa riga del riso cantonese ma con ingredienti tutti toscani, per una buona riuscita è fondamentale usare un riso parboiled, che non scuoce e scongiura l’effetto “pappone di riso”.

dsc_6820-1

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

320 gr di riso parboiled

100 gr di zucca

3 carote

3 cipollotti

10 foglie di cavolo nero

1 peperoncino piccante piccolo

sale

pepe

olio extravergine d’oliva

dsc_6822

PREPARAZIONE

Mettete il riso a bollire in acqua leggermente salata e cuocetelo per il tempo necessario, scolatelo e fatelo raffreddare. Tagliate zucca e carote a cubetti piccoli, il cipollotto e il peperoncino a rondelle. Sfogliate il cavolo nero dalla costa centrale e tagliatelo a listarelle. Fate rosolare tutte le verdure in una padella con 3 cucchiai di olio a fiamma alta, salate leggermente e continuate la cottura finchè non inizieranno ad abbrustolirsi, aggiungete il riso e un altro cucchiaio di olio, continuate la cottura per altri due minuti. Al termine condite con una macinata di pepe e servite ben caldo.

dsc_6833

Ricette Autunnali Riso

RISOTTO CON ZUCCA UVETTA E PINOLI

In una serata un po’ più fresca del solito il risotto è l’ideale, se poi è arrivata la zucca sui banchi dell’ortolano fare due più due è un attimo. Il mio unico scogli l’altra sera era convincere il consorte che anche il risotto può essere una buna cena, soprattutto quello con la zucca (mi piacciono le sfide!). L’uvetta e i pinoli mi hanno aiutato non poco, insieme ad una buona mantecatura e e un pugno generoso di parmigiano grattugiato.

risotto

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

160 gr di riso carnaroli

150 gr di zucca in una fetta

½ cipolla tritata

1 cucchiaio abbondante di uvetta

1 cucchiaio di pinoli

500 ml di brodo vegetale

2 dita di vino bianco

olio extravergine d’oliva

25 gr di burro + una noce

sale

pepe

dsc_6654

PREPARAZIONE

Scaldate il forno al massimo e infornate la zucca intera condita con un filo d’olio e un pizzico di sale, fatela cuocere per circa 15 minuti. Scaldate una noce di burro e un giro d’olio in un tegame largo e fate rosolare la cipolla per due minuti, unite il riso e tostatelo per altri due minuti, sfumate con il vino bianco e iniziate ad aggiungere brodo caldo per portarlo a cottura. Inserite subito nella pentola anche uvetta e pinoli. Nel frattempo sfornate la zucca, fatela raffreddare, eliminate la buccia e tagliate la polpa a tocchetti. La buccia invece (che sarà bella croccante e abbrustolita) tritatela grossolanamente. Quando il risotto è quasi pronto aggiungete la polpa di zucca, portate a cottura, mantecate con il burro e 2 cucchiai di parmigiano e fatelo riposare coperto per qualche minuto (se avete dubbi sulla preparazione del risotto leggete il post risotto a regola d’arte!). Servitelo cosparso con le briciole di buccia croccante e una macinata di pepe nero.

 

Ricette primaverili Riso

RISO INTEGRALE CON POMODORI SECCHI, MANDORLE E PISTACCHI

Negli ultimi giorni siciliani ci siamo dedicati alla cultura visitando Palermo. Dopo vari monumenti non poteva mancare un passaggio ad uno dei mercati che popolano le viuzze dei quartieri del centro. Dopo vari trionfi di verdure e pesce mi sono imbattuta in un banco che era completamente ricoperto di sacchetti di pomodori secchi con diversi condimenti. Ecco finalmente qualcosa che potevo riportare a casa senza che si sciupasse! La ricetta che ci ho preparato è di una semplicità disarmante, ma dopo tutti quei pranzi e cene avevo bisogno di qualcosa di leggero e per rallegrare un banale riso integrale è bastato aggiungerci quella meraviglia di pomodori, così saporiti da non poterne più fare a meno.

DSC_6420

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

160 gr di riso basmati integrale

40 gr di pomodori secchi

1 cucchiaio di mandorle a scaglie

1 cucchiaino di granella di pistacchi

sale

olio extravergine d’oliva

1 pizzico di peperoncino (facoltativo)

DSC_6430

PREPARAZIONE

Versate il riso in una pentola e ricopritelo di acqua fino a 1 cm oltre la sua superficie, mettetelo sul fuoco aggiungendo un pizzico di sale e portate a bollore. Abbassate la fiamma e mettete il coperchio proseguendo la cottura finchè l’acqua non è stata assorbita dal riso. Tritate i pomodori secchi e uniteli alle mandorle e ai pistacchi. Versate il riso in due ciotole e conditelo con il trito, aggiungendo un pizzico di sale Maldon (o fino) e un giro generoso di olio d’oliva.