Browsing Category

Pesce

Pesce Ricette invernali

CALAMARI FRITTI CON MAIONESE ALLA CURCUMA

Il mio desiderio di maionese è abbastanza incontenibile, e nonostante le scorpacciate natalizie ho ancora uno spaziettino per un’altra ricetta. Poi prometto di concentrarmi sul detox!! Per il momento, e anche perchè potrebbe essere un’ottima idea per un antipasto di Capodanno, mi concedo un fritto di calamari con maionese alla curcuma. In questo caso ci vuole la maionese confezionata perchè ha un sapore più delicato rispetto a quella fatta in casa, e si presta meglio ad essere mescolata con spezie o latri aromi.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE per un antipasto

200 gr di calamari puliti

3 cucchiai di farina

3 cucchiai di pan grattato tipo panko (se non lo trovate va bene anche quello normale)

300 ml di olio di semi di arachidi

100 gr di maionese classica

1 cucchiaino di curcuma

sale fino

dsc_7031

PREPARAZIONE

Tagliate le teste di calamari a rettangoli e i tentacoli a metà per il lungo se sono grandi, altrimenti lasciateli interi. Mescolate in una ciotola la farina, il panko e un pizzico di sale. Scaldate l’olio in una padella dai bordi alti e immergetevi un cubetto di pane per controllarne la temperatura. Quando il cubetto sfrigola abbondantemente passate i calamari nella panatura e immergeteli nell’olio un po’ per volta. Scolateli con l’apposita schiumarola quando la panatura diventa dorata e croccante e fateli asciugare su un piatto coperto di carta assorbente. Preparate la maionese mescolandola con la povere di curcuma e spolverate i calamari di sale subito prima di servirli.

 

Pesce Ricette primaverili

GUAZZETTO DI TELLINE

 

E’ estate, e ancora vestita mi sdraio al sole, dopo aver gustato questa delizia accompagnata da un bicchiere di bollicine. Mentre mi assopisco sento ancora in bocca il sapore del mare, racchiuso in queste piccole conchiglie…Ecco le telline mi immagino di mangiarle così, ma anche in una gelida giornata di gennaio secondo me uno strappo alla regola di stufati e cotechini si può fare, per ricordarsi che in fondo la primavera arriverà presto.

Guazzetto di Telline 2

 

INGREDIENTI

Un chilo di telline

Due spicchi d’aglio

Un mazzetto di prezzemolo

Mezzo bicchiere di vino bianco secco

Un bicchiere di brodo vegetale

Scorza di limone

Olio evo

Pepe

Pane toscano abbrustolito

PREPARAZIONE

Mettete le telline a bagno in acqua e sale per almeno due ore (ma l’ideale sarebbe per tutta la notte). Scolatele e sciacquatele dalla sabbia che è uscita. In un’ampia casseruola dai bordi bassi rosolate gli spicchi d’aglio con tre cucchiai di olio, aggiungete le telline e coprire, lasciate cuocere per un paio di minuti e nel frattempo tritate il prezzemolo. Alzate il coperchio e irrorate le conchiglie con il vino bianco, lasciate evaporare per qualche secondo e coprite nuovamente la casseruola. Controllate di nuovo il guazzetto dopo un minuto, se fosse troppo asciutto aggiungete un po’ di brodo vegetale. Dopo altri 3 o 4 minuti le telline si dovrebbero essere tutte aperte e potrete toglierle dal fuoco. Aggiungete il prezzemolo tritato e una macinata abbondante di pepe, sistemate le conchiglie e il liquido in quattro ciotole, cospargetele con un pizzico di scorza di limone e inserite le fette di pane abbrustolito.

Pesce Ricette primaverili

TRIGLIE ALLA LIVORNESE

Altro sugo altra corsa, anzi scarpetta!!

Triglie alla livornese 1

 

INGREDIENTI

Un chilo di triglie

Un barattolo di pomodori pelati

Due spicchi d’aglio

Un cucchiaio di prezzemolo tritato

Olio evo

Sale

Pepe

PREPARAZIONE

Per prima cosa fatevi pulire e squamare le triglie dalla pescheria (perché farlo voi quando c’è qualcuno più veloce e più bravo?!). Soffriggete l’aglio con l’olio in padella per un paio di minuti, aggiungete i pomodori pelati e schiacciateli con il mestolo, regolate di sale e pepe e fate cuocere a fuoco moderato per circa 20 minuti. Adagiate le triglie nel sugo e fatele cuocere 5 minuti circa per lato, smuovendo ogni tanto la padella dal manico per non far attaccare la pelle. E’ importante fare attenzione quando le girate (una sola volta) perché si potrebbero rompere, niente di grave in realtà, è giusto un fatto estetico. Poco prima di spegnere il fuoco aggiungere il prezzemolo tritato. Servitele direttamente dalla padella così a fine pasto tutti saranno liberi di infilarci un pezzo di pane per la scarpetta!

Pesce Ricette primaverili

ZUPPA DI PESCE PUGLIESE

Il profumo della zuppa di pesce provoca sempre un grande appetito e il desiderio di affondare una fetta di pane nel sugo rosso, magari catturando qualche vongola. Da ragazzina adoravo stare a guardare mio nonno mentre la preparava (sporcando per altro ovunque in cucina e provocando di conseguenza lira funesta di mia nonna), mi permetteva anche di fare esattamente quello che il suddetto istinto suggeriva: infilare la fetta di pane nel pentolone! Ma non solo, si consultava con me chiedendomi cosa ne pensassi, ovviamente ogni volta erano mugolii di pura gioia.

Zuppa di pesce pugliese 1 (1)

INGREDIENTI

500 gr di cozze

500 gr di vongole

500 gr di telline

500 gr di gamberi e mazzancolle

2 barattoli di pomodori pelati

2 spicchi daglio in camicia schiacciato

1 cipolla

2 acciughe sottolio

1/2 bicchiere di vino bianco

1/2 bicchiere di vino bianco

olio evo

sale

pepe

PREPARAZIONE

In un grande tegame dai bordi alti versate un giro abbondante dolio e mettete gli spicchi daglio a soffriggere, quando saranno dorati e avranno profumato lolio, toglieteli dalla pentola e sostituiteli con la cipolla tritata non troppo finemente e lacciuga. Fate appassire cipolla e acciuga per qualche minuto poi aggiungete il prezzemolo tritato, tutte le conchiglie e una macinata abbondante di pepe, mescolate, fate riprendere calore, e sfumate con il vino. Chiudete il tegame con il coperchio per far aprire i molluschi, se ne trovate qualcuno ancora chiuso dopo circa 5 minuti eliminatelo. A questo punto aggiungete alla zuppa i crostacei e lasciate andare per un paio di minuti, poi rovesciate sul pesce i pelati spezzandoli con le mani, regolate di sale e fate sobbollire il tutto per 20 minuti circa. A fine cottura cospargete la zuppa con altro prezzemolo e versate nelle fondine in cui avrete appoggiato una fetta di pane di Altamura croccante.

Pesce Ricette primaverili

IMPEPATA DI COZZE

INGREDIENTI

2 kg di cozze pulite

1/2 bicchiere di vino bianco

2 spicchi daglio

1 cucchiaio di prezzemolo tritato

pepe

sale

olio evo

Impepata di Cozze 3

PREPARAZIONE

Fate rosolare laglio pelato e privato dellanima in una pentola dai bordi alti con tre cucchiai di olio, dopo un paio di minuti buttate in pentola le cozze e tappate con il coperchio per farle aprire, poi sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare un minuto. Spolverate i molluschi con il prezzemolo e con tanto tantissimo pepe macinato, mescolate bene tutti gli ingredienti e servite bollente con svariate fette di pane casereccio.