Browsing Tag

patate

Ricette primaverili Verdure

INSALATA DI PATATE AL CURRY

Le patate sono un ingrediente eccezionale, vanno bene in tutti i modi…bollite con un goccio di olio nuovo e un po’ di sale maldon, arrostite e belle croccanti, fritte poi non ne parliamo. Solo che con questo caldo alcune preparazioni sono proibitive (guai ad accendere il forno!!), allora ho pensato ad un modo per mangiarle fredde, la classica insalata di patate, ma cuocendole in un modo più veloce, ovvero già tagliate a fette. Di solito questa scorciatoia le annacqua un po’ rendendole meno saporite, e allora perchè non aromatizzare l’acqua di cottura per lasciargli un bel profumo in superficie?!

DSC_6097

INGREDIENTI PER 4 PESONE

800 gr di patate

3 cucchiaini di curry in polvere

1 mazzetto di coriandolo

2 cipollotti di tropea

2 lime

1 cucchiaino di semi di cumino

2 cucchiai di miele

sale

olio extravergine d’oliva

DSC_6100

 

PREPARAZIONE

Sbucciate le patate e tagliatele a spicchi larghi circa 2 cm, lessatele in abbondante acqua salata con i gambi del coriandolo e 1 cucchiaino di curry. Dopo circa 15 minuti dovrebbero essere pronte (dipende dalla larghezza degli spicchi), scolatele mettetele a raffreddare in un colino. Affettate finemente i cipollotti e conditeli con il succo di 1 lime e del sale grosso per farle ammorbidire. Scaldate un giro d’olio in un padellino e fate rosolare i semi di cumino e il restante curry per 30 secondi, poi spegnete il fuoco, aggiungete la scorza e il succo di 1 lime e il miele e mescolate bene. Condite le patate con le cipolle, la salsa al curry, un giro d’olio, un pizzico di sale e del coriandolo fresco.

DSC_6119

Ricette primaverili Verdure

TEGLIA DI PATATE AL LIMONE E MIELE

Ormai ho capito che se devo accontentare il consorte dopo una giornata di lavoro devo preparargli “ciccia” e patate. Mangia tutto ma diciamo che l’insalata se la finisce se non c’è altro, mentre se vede delle patate in forno è di tutt’altro umore. Solo che di fare le patate arrosto in continuazione sono abbastanza stufa, e allora mi arrovello in cerca di idee diverse. Ho addirittura comprato un libro solo di ricette di patate, ma non mi piacevano gran che e l’ho riposto nella libreria dei volumi di cucina che non sfoglio mai. Poi mi sono ricordata di una cena che avevo preparato un paio di anni fa per una marea di gente, in cui avevo messo in forno una teglia gigante di queste patate al limone e miele. Per me non era rimasto praticamente niente e mi ero tenuta la voglia fino a ieri!

DSC_5492

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

6 patate medie

1 limone

1 cipolla di tropea

3 cucchiai di miele liquido

rosmarino

sale

pepe

olio extravergine d’oliva

DSC_5477

PREPARAZIONE

Lavate le patate e affettatele finemente senza pelarle (se avete una mandolina è un’operazione velocissima). Sciacquatele sotto l’acqua corrente per eliminare un po’ di amido e asciugatele bene, conditele in una ciotola con olio, sale e pepe e disponete le fette in una teglia da forno una vicina all’altra. Affettate finemente il limone e la cipolla e alternateli tra le varie fette di patata. Condite con altro olio, sale e pepe, aggiungete anche qualche foglia di rosmarino, e cospargete la teglia con il miele. Infornate a 180 C° per 30 minuti circa e servite con ancora un velo sottile di miele e del sale maldon o fino.

DSC_5480

Ricette primaverili Verdure

PATATE HASSELBACK

Ecco un nome che suona strano per una ricetta semplicissima! L’origine e’ scandinava ma la preparazione si adatta ad ingredienti assolutamente mediterranei. Avevo mangiato queste patate una volta tanto tempo fa e mi era rimasto impresso il perfetto equilibrio tra “fuori croccante e dentro morbido”. Ma soprattutto questo piatto ha scalato la mia classifica personale dei preferiti perché le patate non si sbucciano! Ci mettono un bel po’ a cuocere ma la preparazione dura massimo 5 minuti.

DSC_5376

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

8 patate medio piccole

Rosmarino

Sale

Pepe

Olio

DSC_5379

PREPARAZIONE

Lavate bene le patate e asciugatele. Infilzatele con un spiedo in verticale, cercando di rimanere verso il basso e non proprio al centro della patata. Praticate tanto tagli sottili perpendicolari allo spiedo, in questo modo non rischierete di andare troppo in basso con il coltello e dividere la patata. Sciacquate nuovamente i tuberi per eliminare un po’ di amido e asciugateli con della carta da cucina. Sistemateli sulla placca da forno, infilate nelle fessure qualche rametto di rosmarino, salate, pepate e irrorare con l’olio, facendo attenzione che penetri anche nelle fessure. Infornate a 200 C ventilato per circa 45 minuti. Sfornate e aggiungete ancora un pizzico di sale e un po’ di olio a crudo. Servite bollenti!

Ricette primaverili Verdure

CREMA DI PATATE ALLA CURCUMA

Dopo gli stravizi del fine settimana (come al solito!) riparto il lunedì carica di buone intenzioni, e quindi stasera cena leggera. E poi non so perchè ma quando ricomincia la settimana non vedo l’ora di arrivare a casa e rannicchiarmi sul divano con una ciotola in una mano e un cucchiaio nell’altra. Coltelli e forchette banditi!

DSC_4900

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

2 patate medie

2 porri

200 ml di latte

200 ml di brodo vegetale

1 cucchiaio raso di curcuma

olio d’oliva

sale

semi misti per guarnire

DSC_4902
Pelate le patate e tagliatele a cubetti (più piccoli sono più velocemente cuocerà la crema). Lavate i porri e tagliateli a rondelle. Scaldate un giro d’olio in una casseruola e fate rosolare il porro qualche istante, unite le patate e continuate a rosolare finchè non iniziano ad attaccarsi alla pentola. Versate il latte e il brodo sulle patate, abbassate la fiamma e proseguite la cottura finchè le patate non iniziano a sfaldarsi, regolate di sale e versate la curcuma. Frullate la crema con il minipimer e se dovesse essere troppo densa allungatela a piacere con altro latte o brodo. Versate la crema calda nelle ciotole, conditela con un giro d’olio a crudo e una manciatina di semi.

DSC_4905

Verdure

RATATOUILLE AL FORMAGGIO

Pomodori e melanzane che profumano ancora d’estate, insieme alle immancabili patate e cipolle, tutte buttate dentro una teglia e condite con olio buono e erbe del contadino. Di ritorno dalla Maremma mi fermo sempre dalla Sig.ra Marzia per fare incetta di verdura da portare in città (anche perchè la mia adorata ortolana Gemma è ancora in ferie!), se poi una volta a casa trovo in tv il film della Disney “Ratatouille” il gioco è fatto…

verdure ratatouille

INGREDIENTI per una teglia
1 melanzana violetta (in alternativa va bene anche la classica)
2 pomodori grappolo
2 patate medie
sale
prezzemolo
rosmarino
aglio
origano
olio
pecorino romano

ratatouille al formaggio

Iniziate preparando gli aromi per condire le verdure. Tritate finemente un rametto di rosmarino e uno spicchio d’aglio, aggiungete un pizzico di origano secco e una presa di sale, mescolate bene tutti gli aromi, meglio se in un mortaio. Tagliate le patate a fette sottili, mettetele in una ciotola, irroratele con un filo d’olio e conditele con una parte del trito. Tagliate poi a fette anche le altre verdure e iniziate a sistemarle nella teglia insieme alle patate, alternate una fila di fette di patate ad una di melanzane, una di pomodori, una di cipolle e così via (io ho inserito in giro le cipolle alla fine perchè quelle che avevo erano piccoline), finite inserendo qua e la dei ciuffetti si prezzemolo. Condite il tutto con un abbondante giro d’olio e il restante trito aromatico e infornate a 200 C° per 25 minuti, al termine dei quali estraete le verdure dal forno e ricopritele con un’abbondante grattata di pecorino romano, infornate nuovamente per altri 20 minuti e la ratatouille è pronta per essere servita (sempre resistendo qualche minuto per darle il tempo di raffreddare un po’).