Browsing Tag

polenta

Pesce Ricette invernali

CROSTINI DI POLENTA E BACCALA’

Metti una sera che hai ospiti a cena, metti che devi già preparare primo e secondo espressi, fare pure l’antipasto al momento è davvero troppo! E allora ecco l’idea perfetta per un crostino che basta riscaldare un poco in forno ed è pronto. Il trucco sta nel prepararlo prima, ma addirittura anche il giorno prima, così da avere il tempo di apparecchiare la tavola (che di solito a me manca sempre!) e dedicarsi alle altre portate.

DSC_4391

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

1 bicchiere di farina per polenta

500 gr di baccalà ammollato

125 gr di olio evo + un po’

100 ml di latte caldo

prezzemolo

sale

limone

alloro

pepe

DSC_4385

 

PREPARAZIONE

In una pentola versate due bicchieri d’acqua e un pizzico di sale grosso. Portate a ebollizione, togliete dal fuoco e versate a pioggia la farina di mais mescolando per non formare grumi. Rimettete sul fuoco e fate riprendere il bollore per un paio di minuti, mescolando sempre (dovrete ottenere una polenta piuttosto densa dato che poi andrà raffreddata e tagliata a fette). Rovesciate la polenta in uno stampo da plumcake (oppure in una teglia bassa, in quel caso taglierete dei rettangoli in orizzontale invece che delle fette), copritela con della pellicola a contatto e fatela raffreddare in frigo. Nel frattempo preparate il baccalà mantecato con il metodo “non ho tempo e non sono veneta”!

DSC_4392

Portate a bollore abbondante acqua salata con una foglia di alloro, una spruzzata di succo di limone e un pizzico di sale, immergetevi il baccalà e fate sobbollire per circa 20 minuti. Prelevate il baccalà dall’acqua e pulitelo da lische e pelle, poi mettetelo nel bicchiere del mixer con un ciuffo di prezzemolo e il latte, frullate tutto e continuate a montarlo versando a filo l’olio d’oliva (in pratica come se fosse una maionese). Al termine avrà una consistenza cremosa e spumosa. Regolate di sale e pepe e tenete da parte in una ciotola. Tagliate la polenta a fette e disponetele su una teglia foderata di carta forno e unta d’olio, spennellate di olio anche la parte superiore delle fette, sporcate con un po’ di sale e infornate a 220 C° ventilato per 30 minuti. Al momento di servire disponete una cucchiaiata di baccalà su ogni crostino di polenta,  riscaldate in forno per un paio di minuti e portate in tavola.

 

Pane Ricette invernali

POLENTINA OLIO E PARMIGIANO

Quando fuori cala la nebbia, e il freddo umido ti avvolge come un mantello bagnato il rimedio migliore è chiudersi in casa, con una coperta sulle ginocchia, un buon bicchiere di vino rosso e una ciotolina fumante di di polenta, annegata nellolio buono e completamente ricoperta di parmigiano che si scioglie morbido.

INGREDIENTI

500 gr di farina per polenta

2 lt di acqua

sale grosso

olio evo

parmigiano grattugiato

PREPARAZIONE

Mettete sul fuoco una pentola con lacqua, quando bolle aggiungete una manciata di sale grosso e versate a pioggia la farina. Mescolate con una frusta sempre nella stessa direzione e quando diventa più soda sostituite la frusta con un mestolo di legno, continuate a mescolare per unora per portare a cottura. A seconda delle vostre preferenze potete aggiungere altra acqua durante la bollitura per avere una polenta più lenta. Se vi manca il tempo potete utilizzare la farina di mais istantanea, ma non sottovalutate il piacere di stare davanti al fornello a scaldarvi con il calore della fiamma, bevendo un bicchiere di vino rossoQuando la polenta è pronta versatela in ciotole che potrete tenere sul palmo della mano, irrorate con abbondante olio extra vergine doliva e ricopritela con una montagna di parmigiano, sistematevi sul divano e fatevi coccolare da questa semplice meraviglia.

Pesce Ricette Autunnali

POLENTA E MOSCARDINI

La voglia di inverno nel piatto si fa sentire sempre di più, e la polenta con i moscardini è un classico immancabile. La ricetta arriva direttamente da una signora veneta che sa il fatto suo. Mi è capitato di mangiare questa ciotola fumante ad una riunione di lavoro e inutile dire che mi sono subito fiondata in cucina pregando per avere i dettagli della preparazione. Questo periodo è perfetto anche perché è la stagione in cui di trovano i moscardini migliori, a quanto pare a questi piccoli cefalopodi piace il freddo, ma non troppo, per cui affrettatevi perché da Gennaio spariscono prima di fare nuovamente capolino in estate, quando sono ancora piccini. In quel periodo però la fine del mondo sono fritti ma questa è un’altra storia…

INGREDIENTI

500 gr di moscardini

500 gr di farina di mais

olio

1 spicchio d’aglio

mezzo cucchiaino di peperoncino

mezzo bicchiere di vino bianco

un barattolo di pomodori pelati

Polenta e moscardini 3

PREPARAZIONE

Soffriggete in padella l’aglio e il peperoncino con un filo d’olio, aggiungete i moscardini puliti e rosolateli per 5 minuti, versate il vino bianco e fate evaporare per qualche istante. Versate in padella i pelati, condite con due pizzichi di sale e fate cuocere a fiamma dolce per circa 40/45 minuti. Nel frattempo preparate la polenta versando a pioggia la farina di mais in acqua bollente salata, mescolate velocemente con la frusta e quando diventa più compatta continuate con un cucchiaio di legno, proseguite la cottura per un’ora, e se diventa troppo solida aggiungete altra acqua. Versate la polenta in un’ampio vassoio e rovesciate al centro i moscardini al sugo, irrorate con un filo d’olio a crudo e servite.