Conserve e confetture Pillole in cucina

CONFETTURA DI PRUGNE

Le marmellate sembrano per chi non le prepara qualcosa di oscuro e particolarmente difficile. In realtà la maggior parte sono molto semplici, basta seguire alcune semplici regole per la conservazione. Prima di tutto vanno sterilizzati i vasi (basta farli bollire!), e poi va messa la marmellata ancora calda nei barattoli e capovolgerli per creare il sottovuoto. Detta cpsì non è molto più semplice di come pensavate?! Per la confettura di prugne, un grande classico fai da te, lavate e dividete a metà 2 kg di prugne, eliminando i noccioli. Sistematele in una casseruola aggiungendo 600 gr di zucchero e il succo di due limoni. Portate a bollore e fate sobbollire per un’ora e mezzo. Mettete la marmellata nei vasi, chiudeteli bene ma senza esagerare (l’aria deve pur uscire da qualche parte per creare il sottovuoto) e capovolgeteli, lasciateli così finchè non si sono raffreddati. Quando li rigirate controllate che il tappo faccia il classico “clak” verso il basso e conservateli al buio finchè non li aprirete.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply