Pasta Ricette primaverili

TAGLIATELLE ALLA CARBONARA DI ASPARAGI E ZAFFERANO

In questi ultimi giorni di pancione non mi tengo più e preparo tutti cibi golosi. Va bene dire di no ai dolci ma almeno sul salato mi voglio lanciare! Facendo pulizia tra le spezie (non riesco a stare ferma senza fare nulla!!) ho trovato un barattolino di zafferano in pistilli, un vero gioiello, con cui non vedo l’ora di preparare anche qualche dessert. Per ora mi sono limitata ad aggiungerlo alle tagliatelline agli asparagi insieme all’uovo per creare una salsa, è venuto fuori un primo talmente buono che lo inserisco di sicuro tra le ricette per i corsi di cucina e i catering, che chissà quando ricomincerò a fare, ma intanto accumulo idee.

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

200 gr di tagliatelline fresche all’uovo

100 gr di asparagi o asparagina (che io preferisco sempre)

1 porro

1 uovo

2 cucchiai di parmigiano

la punta di un cucchiaino di zafferano in pistilli (o mezza bustina di quello in polvere)

sale

pepe

olio extravergine d’oliva

PREPARAZIONE

Pulite gli asparagi eliminando la parte finale del gambo e tagliateli a rondelle fino alla punta che dovrete lasciare intera e tenere da parte. Tagliate a rondelle anche il porro e mettetelo a rosolare in una padella con un giro d’olio, aggiungete i gambi di asparagi quando il porro inizia a sfaldarsi e proseguite la cottura con un pizzico di sale e due dita di acqua per circa 5 minuti. A parte preparate la salsa mescolando l’uovo sbattuto con il parmigiano, sale, pepe e quasi tutto lo zafferano (tenete da parte qualche pistillo per decorare). Fate bollire un pentola d’acqua leggermente salata e tuffateci dentro le punte di asparagi per 1 minuto, prelevatele con una schiumarola e mettetele in un recipiente, conditele con un filo d’olio e un pizzico di sale. Cuocete la pasta per il tempo necessario (di solito 3 minuti per la pasta fresca sono sufficienti) e, sempre con la schiumarola, prelevatela e passatela nella padella con i gambi di asparagi. Saltate per 1 minuto, aggiungendo un mestolino di acqua di cottura se si asciuga troppo. Spegnete il fuoco e versate nella padella la salsa all’uovo e zafferano, mescolate vigorosamente finchè non si crea una crema, mi raccomando non troppo a lungo altrimenti l’uovo si trasforma in una frittata! Se vedete che inizia a separarsi aggiungete ancora un goccio di acqua di cottura. Per ultime mettete in padella le punte di asparagi e servite guarnendo con qualche pistillo di zafferano e una macinata di pepe fresco.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply