Gli indispensabili in dispensa

CIPOLLINE IN AGRODOLCE

Ultimo capitolo delle conserve, le cipolline in agrodolce! A questo punto non mi resta che attendere un mese e poi organizzare tutta una serie di aperitivi per mangiare queste delizie in barattolo! La ricetta arriva da una rivista con qualche aggiustamento e un avvertimento: preparatele adesso che potete tenere tutte le finestre aperte, perchè una volta pronte sono buonissime ma per un paio d’ore mentre le fate la vostra cucina (e nel mio caso anche il resto della casa) sapranno di cipolline e aceto!

dsc_6594

INGREDIENTI PER 2 VASI DA 250 ML

500 gr di cipolline borettane

400 ml di aceto di vino bianco

100 ml di acqua

100 ml di olio d’oliva (più quello per riempire i barattoli alla fine)

4 chiodi di garofano

qualche grano di pepe nero

100 gr di zucchero di canna

sale

dsc_6595

PREPARAZIONE

In una casseruola portate a ebollizione aceto, acqua, olio, aggiungendo lo zucchero, i chiodi di garofano, il pepe e un pizzico di sale. Unite le cipolline e fate cuocere a fiamma dolce per 10 minuti. Lasciatele poi raffreddare nel liquido di cottura per una notte. La mattina seguente scolatele bene e asciugatele con della carta da cucina, dividetele nei due barattoli, in cui inserirete qualche grano di pepe e i chiodi garofano. Ricoprite le cipolline interamente di olio, facendo attenzione a evitare bolle d’aria, chiudete con i tappi e procedete con il sottovuoto facendoli bollire in pentola. Attendete un mese circa prima di assaggiarle!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply