Pasta Ricette invernali

GARGANELLI CON TOPINAMBUR CAPPERI E OLIVE

Ecco una pasta davvero buona e vegetariana! Se siete un po’ pigri potete comprare la pasta già fatta, ma la soddisfazione di realizzare i garganelli in casa è un ‘altra cosa! Il pettine di legno che si usa normalmente è lo stesso per utilizziamo per rigare gli gnocchi e costa una sciocchezza, poi basta appoggiarci sopra un quadratino di pasta in diagonale, mettere su un angolo il bastoncino di legno e arrotolarci sopra la pasta verso il basso, premendo per rigarla. Il garganello si richiuderà su stesso formando un cilindro a forma di fusillo. La pazienza sta nel farne abbastanza per un piatto, ma sennò che gusto c’è?!

INGREDIENTI per 4 persone

150 gr di farina 00

150 gr di farina di semola rimacinata

3 uova

500 gr di topinambur

2 cipollotti

prezzemolo

1 cucchiaio di cappero

2 cucchiai di olive

sale

pepe

olio d’oliva

IMG_2377

Preparazione

Preparate la pasta facendo una fontana con le due farine setacciate, rompete al centro le uova, sbattetele leggermente con una forchetta e unite un po’ per volta la farina.  Una volta formata una palla, pulite il piano di lavoro, lavatevi le mani e lavorate l’impasto per circa 5 minuti.  Avvolgete la pasta con della pellicola trasparente e fatela riposare in frigo per almeno 30 minuti. 

IMG_2376

Pelate il topinambur e tagliatelo a tocchetti di circa 2 cm.  Tagliate il cipollotto a rondelle e mettetelo in un tegame a rosolare con un giro d’olio, unite anche il topinambur e fare insaporire bene mescolando con il mestolo.  Dopo due minuti coprite con un bicchiere colmo di brodo vegetale, abbassate la fiamma e fate cuocere coperto per 15 minuti. Al termine spegnete il fuoco e frullate le verdure, regolando di sale se necessario (dipende da quanto è salato il vostro brodo). Tritate grossolanamente I capperi, le olive e il prezzemolo e tenete da parte. Stendete la pasta, tagliatela a quadretti di circa 4/5 cm di lato e ricavate i garganelli con l’apposito pettine.  Cuocete la pasta in abbondate acqua salata, saltatela con la crema di topinambur e unite il trito di capperi e olive.

Servite con un giro d’olio e una macinata di pepe.

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply