La versione di Nonna Wanda

Gnudi gratinati

Ogni tanto la Domenica mi tocca lavorare, in generale non sarebbe un gran problema, ma mi perdo un appuntamento che aspetto tutta la settimana. Il pranzo dalla nonna! Così per consolarmi faccio uno strappo alla regola e decido di preparare uno dei suoi piatti forti anche se oggi è un giorno qualunque della settimana e dovrei stare leggera…sempre all’inseguimento di quel chilo di troppo che inizio a pensare non se ne andrà più! La preparazione non mi porta via troppo tempo per fortuna, visto che le dosi sono solamente per due persone e non per 10 come fa di solito nonna Wanda. In realtà penso che sarei capace di divorarmi tutta la teglia da sola ma per fortuna in mio soccorso arriva mio marito, che inaspettatamente torna a casa per pranzo. “Ah quindi sarebbe questa l’insalatina che ti mangi quando non ci sono..?!”, io in tutta risposta borbotto qualche scusa confusa e decido che prima mangia e prima smette di farmi domande!

DSC_4830

 

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

500 gr di spinaci freschi

250 gr di ricotta

1 uovo

4 cucchiai di parmigiano grattugiato + un po’

100 gr di gorgonzola

sale

noce moscata

1 spicchio d’aglio

olio d’oliva

farina 00 o di riso

DSC_4832

PREPARAZIONE

Portate a bollore l’acqua in una pentola abbastanza grande  per contenere gli spinaci, all’inizio usciranno fuori ma se li tappate con il coperchio in un minuto si abbassano. Fateli cuocere per 5 minuti poi scolateli e raffreddateli sotto l’acqua fredda del rubinetto. Strizzateli meglio che potete e metteteli a rosolare in padella con un giro d’olio, uno spicchio d’aglio e un pizzico di sale. Sono pronti quando in cottura non buttano più fuori acqua.

DSC_4839

Spostateli su un tagliere e tritateli finemente con il coltello, poi lasciateli raffreddare. In una ciotola mescolate la ricotta, l’uovo sbattuto e il parmigiano, conditeli con una bella grattata di noce moscata e sale. Unite gli spinaci tritati e mescolate bene. Formate delle palline di circa 4 cm di diametro con le mani e passatele in abbondante farina. Fate bollire una pentola d’acqua leggermente salata e cuocete gli gnudi tuffandoli in pentola un po’ per volta, sono pronti quando iniziano a venire a galla.

DSC_4843

Scolateli con un mestolo forato e sistemateli nella pirofila da forno. Coprite tutti gli gnudi con un ricciolo di gorgonzola e una grattata di parmigiano. Infornate a 180 C° ventilato per circa 12/15 minuti e servite.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply