Pasta

LAST MINUTE NOODLES

Negli ultimi anni mi preparo cibi che ricordano l’oriente almeno una volta la settimana, vanno addirittura più di moda questi piatti nella mia cucina che i ristoranti giapponesi a Milano. La verità è che le spezie mi sono sempre piaciute, e la facilità con cui vengono mescolate nelle cucine Thai o Vietnamita mi affascina moltissimo. Io dalla mia invento, cercando di rispettare alcuni schemi che ho carpito dal loro modo di cucinare. I noodles come li troverete sotto sono il piatto che preparo più spesso perché, come anticipato nel titolo, sono velocissimi. Gli ingredienti poi possono cambiare secondo le stagioni e le preferenze: in estate fagiolini come in inverno cimette di broccolo, con gamberi o con pollo. L’importante è che le spezie non manchino mai.

Ingredienti per 4 persone:
200 gr di spaghetti di riso
500 ml di latte di cocco (una lattina)
500 ml di brodo vegetale
100 gr di piselli
100 gr di fagiolini
16 code di gamberi
2 cipollotti bianchi grandi
Un mazzetto di coriandolo
Due peperoncini freschi
Salsa di pesce
Salsa di soia
Olio evo

Tagliate il cipollotto a rondelle sottili e i fagiolini a bastoncini di 3 cm circa. In una padella dai bordi alti (l’ideale è il classico wok) versate un filo d’olio e fate rosolare tutte le verdure con il peperoncino intero (fondamentale non tagliarlo a fettine per evitare successive ustioni della lingua!), dopo un paio di minuti aggiungete un cucchiaino di salsa di pesce e un cucchiaio di salsa di soia. Mescolate un attimo e versate sopra il brodo vegetale, lasciate cuocere a fiamma dolce per 5/6 minuti, o comunque finché i fagiolini non sono cotti ma sempre croccanti. A questo punto aggiungete il latte di cocco e i noodles, che si cuoceranno direttamente nella zuppa in tre minuti circa. Alla fine inserite nel wok le code di gamberi per le quali è sufficiente il calore del brodo per cuocere (se decidete di usare il pollo, scegliete il petto e tagliatelo a bocconcini di 1 cm, per arrivare a cottura uniteli alla zuppa insieme ai noodles). Spegnete il fuoco e concludete con abbondanti foglioline di coriandolo intere. Servite in ciotole da tenere in mano e soprattutto scansate il peperoncino!

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    Fabio
    22 ottobre 2014 at 21:26

    Devono essere buonissimi! Sei una gran cuoca. Ciao

  • Leave a Reply