Gli indispensabili in dispensa

Olio al peperoncino

Ogni anno a Natale ci si deve puntualmente confrontare con la scelta dei regali, e come sempre (almeno io!) si cerca di stare attenti alle spese ma con la voglia di trovare un’idea carina e personale.

Enri - About 32

Questa volta mi sono preparata per tempo, piantando nell’orto delle splendide piantine di peperoncini Habanero. Per chi arriva indeciso fino alla fine la soluzione si trova comunque! E’ sufficiente acquistare un buon peperoncino secco, magari sia frantumato che intero, e anzi il lavoro di preparazione si dimezza! La differenza la fa comunque il packaging e per quello ci si può sbizzarrire. Io ho acquistato una stoffa natalizia, delle forbici da sarta, dello spago colorato e soprattutto dei cartoncini e adesivi su internet, che ho personalizzato con il logo del blog. Il sito, che utilizzo spesso, è moo.com, dove potrete partire da un design predefinito e personalizzarlo, o addirittura realizzare da zero i vostri cartoncini seguendo l’spirazione del momento. Per il resto servono delle bottigline di vetro da 100 ml, che troverete con facilità sempre su internet, e del buon olio extra vergine d’oliva.

IMG_1623

INGREDIENTI PER 30 BOTTIGLIE DA 100 ML

3 lt di olio extra vergine d’oliva

60 peperoncini freschi tipo Habanero (o 150 gr di peperoncino secco frantumato)

IMG_1697

PREPARAZIONE

Mettete i peperoncini interi su una placca da forno foderata di carta e infornateli a 100 C° per circa 3 ore, lo so ci vuole tempo, ma il forno acceso in queste fredde giornate non è niente male. Può darsi che non tutti risultino secchi allo stesso modo per cui proseguite la cottura di quelli che vi sembrano ancora umidi e morbidi. Una volta pronti lasciateli riposare in un luogo asciutto, sempre sulla carta forno, per altre 3 ore. Indossate dei guanti di lattice (per evitare di finire la serata in tragedia se vi strofinate gli occhi!) e rompete i peperoncini. Inseritene due, compresi i semi, in ogni bottiglia, poi con l’aiuto di un imbuto riempite le bottiglie di olio, chiudetele con il tappo e conservatele al buio fino al momento di metterle sotto l’albero, ovviamente agghindate con fantasia!

IMG_2057

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply