Pane e Farina Ricette invernali

PIZZA INTEGRALE DELLA DOMENICA

La Domenica sera mi è stato gentilmente concesso di mangiare la pizza (sempre con porzione abbondante di verdure prima di iniziare) e se prima di rimanere incinta o anche fino a scoprire il diabete gestazionale non me ne poteva fregare di meno di mangiarla una volta a settimana, adesso ovviamente si è trasformata in un appuntamento imperdibile!! I sensi di colpa però si fanno sentire quando penso al mio dovere di futura mamma di mangiare sano e per lenirli per questa volta ho deciso di prepararla in casa, con la ricetta per l’impasto di quel genio di Jim Lahey (da provare il suo pane senza impasto!), leggermente modificata per l’aggiunta della farina integrale. Ora quest’ultimo dettaglio farà sicuramente storcere il naso al consorte, che di impasti integrali non vorrebbe neanche sentir parlare, e per distrarlo da ciò che c’è sotto ho deciso di accontentare la sua gola con ciò che metterò sopra…salsiccia e stracchino! La sua pizza preferita, che baratterebbe solo in cambio di una con il salamino piccante…

INGREDIENTI PER 1 TEGLIA DA FORNO

125 gr di farina 0

125 gr di farina integrale

5 gr di lievito secco attivo

3 gr di sale

1 pizzico di zucchero

150 gr circa di acqua a temperatura ambiente

olio extravergine d’oliva per la teglia

CONDIMENTO:

1 barattolo di passata di pomodoro

sale

pepe

olio extravergine d’oliva

200 gr di mozzarella per pizza

100 gr di stracchino

1 o 2 salsicce (dipende da quanto siete golosi!)

qualche foglia di basilico

PREPARAZIONE

Mescolate le farine con il sale e lo zucchero in una ciotola di dimensioni medie. Aggiungete l’acqua e mescolate bene con la mano o con un mestolo. Coprite la ciotola e lasciate lievitare fino al raddoppio (circa 2 ore). Togliete l’impasto dalla ciotola e, con l’aiuto di un raschiapasta o di una spatola, fatelo cadere su un tagliere infarinato, formate una palla riportando al centro i lembi esterni e copritela con una canovaccio inumidito. Lasciate riposare per 30 minuti. Ungete di olio la teglia del forno e stendeteci sopra l’impasto, prima allungandolo fino alle estremità e poi allargandolo con le dita per ricoprire tutta la superficie della teglia, se l’impasto si dovesse rompere pizzicatelo con le dita per riattaccarlo. Guarnite la pizza con uno strato molto sottile di passata di pomodoro condita con olio, sale, pepe e basilico (non dovete usare tutto il barattolo altrimenti l’impasto della pizza rimarrà troppo umido). Infornate a 260 C° ventilato per 7 minuti poi togliete la pizza dal forno e aggiungete la mozzarella a cubetti. Cospargete la superficie con pezzetti di salsiccia privata del budello e qualche cucchiaiata di stracchino. Infornate nuovamente per altri 7 minuti e servite ben calda e filante.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply