Pasta Ricette primaverili

MEZZI PACCHERI CON ZUCCHINE E PANCETTA MANTECATI AL PECORINO

Certe sere mi capita di rimanere da sola a casa perchè il consorte è fuori per lavoro ma anche per svago. E siccome la mia autonomia al ristorante è ormai limitata esco molto meno, soprattutto perchè altrimenti sono costretta a fare delle passeggiate per diminuire il tempo che sto seduta su una sedia e sembro una pazza che si aggira tra i tavoli, oltre a spaventare i commensali con la mia panza ormai gigante. Stare a casa da sola significa di solito “avanzi”, perchè non mangio molto e mi arrangio con quello che trovo, solo che certe volte mi viene proprio voglia di una roba golosa…come ieri che ho aperto il frigo e ho trovato della pancetta che stava per scadere (chissà cosa ci volevo preparare che poi ho dimenticato…), un pezzo di pecorino ai semi di finocchio un o’ secco e un avanzo di paccheri…lo so la pasta e basta la sera non va bene per il diabete ma se la condite molto e aumentate gli altri ingredienti rispetto alla quantità di pasta alla fine ve la cavate. Quindi tante zucchine oltre alla pancetta, un buon pecorino stagionato e zero pane dopo, cominciando il pasto con una bella insalata e poi siete sazi, felici e tranquilli.

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

160 gr di mezzi paccheri

4 o 6 zucchine chiare (a seconda della dimensione)

100 gr di pancetta dolce a cubetti piccoli

50 gr di pecorino stagionato grattugiato

sale

pepe

olio extravergine d’oliva

PREPARAZIONE

Lavate le zucchine, mondatele e tagliatele in 4 parti verticalmente, poi a listarelle oblique. Scaldate una padella senza niente sul fuoco e aggiungete la pancetta, fatela rosolare finchè non è bella abbrustolita, eliminate parte del grasso, se ne ha buttato fuori molto, e aggiungete le zucchine, regolate con un pizzico di sale (poco) e pepe e continuate a saltare il condimento per un paio di minuti (la zucchina deve rimanere croccante). Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e nel frattempo grattugiate il pecorino. Scolate la pasta al dente e versatela nella padella del condimento con un mestolo di acqua di cottura, saltate a fiamma viva per renderla più cremosa, poi spegnete il fuoco e aggiungete il pecorino, continuando a saltare. Servite con una macinata di pepe finale e ancora un po’ di pecorino se vi va.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply